domenica 4 marzo 2012

Calze di lana

Ho voluto imparare a farmi le calze, con la lana che mi sono filata....
Con l'aiuto di mia mamma,che sa lavorare diversi tipi di calze, fin da ragazzina...ho provato ha fare questo modello - con la soletta lavorata in tubolare con la calza, solo in punta,ai lati del piede e sul dietro è cucita....
Mia mamma dice che questo modello per inizziare, è il più semplice......però appena mi rifilo un po' di lana, voglio imparare a farli tutti in un pezzo, con il tallone sagomato e senza cuciture..
Comunque come primo lavoro direi che è più che soddisfacente.....sono belli, ma anche molto caldi e non pizzicano assolutamente.

10 commenti:

  1. Sono fantastici! E la lana è quella che ti ho dato io? Bravissima! tienici aggiornati!

    RispondiElimina
  2. Questo commento è stato eliminato dall'autore.

    RispondiElimina
  3. Sono veramente bellissime le tue calze. Ho provato anch'io a farle ma il tallone e terribile non c'è la faccio. Comenque sei bravissima... mi potresti dare qualche consiglio ne sarei veramente felice.
    PS: Scusami per gli errori

    RispondiElimina
    Risposte
    1. grazie,io fatta la gamba, lavoro su 20 punti(per la mia misura)il resto lo lascio sospeso.faccio circa 10 giri lavorando ai lati un punto di vigagno e chiudo.Con due ferri raccolgo i punti di vigagno in verticale (come vedi dalla prima foto)e lascio in sospeso.Riprendo a lavorare sui punti della gamba,ad ogni inizio e fine giro lavoro un punto di vigagno ripreso prima con iferri in verticale dal tallone.finiti i punti laterali, proseguo con la parte sopra della calza.Buon lavoro e fammi sapere se sono stata abbastanza chiara.

      Elimina
    2. Ti ringrazio cara birbolina sei stata molto gentile. Ho già incominciato a fare la gamba. Anche se la lana non e bella come la tua. Il negoziante mi ha detto che per fare le calze ci vuole una lana metà metà, per farmi capire mezza acrileca e mezza lana Wool Schunwolle. Comuque sembra chiaro quello che hai scritto...Ti farò sapere...Geazie nuovamente... Veramente belli i tuoi Blog.

      Elimina
    3. é vero consigliano filato metà e metà,per facilità di lavaggio.Tutta lana è + facile da infeltrire,,però io personalmente preferisco la vera lana,che mi regalano ,altrimenti la buttano,(nn sono pecore rinomate)me la lavo,cardo e filo,e di conseguenza dopo tanto lavoro...lavo delicatamente.

      Elimina
  4. Cara Birbolina missione compiuta ho fatto la prima calza mi e venuta grossolana, ma per la prima volta, nel mio giudizio mi sono un pò graziata. Ho impostata nel mio blospot. questo e il link: http://lamoredelpadre.blogspot.it/ Se t fa piacere vederla e mi dici. ti ringrazio di cuore per avermi aiutata.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ti ringrazio cara birbolina sei stata molto clemente..Certo la mia lana non e bella come la tua ma mi accontento. Quando arriverò in Sicilia ho della lana e voglio provare a lavarla e pettinarla e poi a filarla e a fare il gomitolo... Ma chissà se mi riesce sono una piccola principiante. Ti ringrazio di aver avuto pazienza con me... Con affetto Mery

      Elimina
  5. Bellissimi, mi puoi aiutare? Devo fare dele calze a mio figlio piede 44/45 e non ho lo schema. Non ho mai provato a fare le calze.
    Ti ringrazio e ti auguro buone feste.
    Monica.
    Mail: martini.monica62@gmail.com

    RispondiElimina
  6. La lavorazione delle calze, con la cucitura per la soletta, è la soluzione che cercavo e sono felice di averla trovata.......o meglio vista. Vorrei riuscire a realizzarla, perciò ti chiederei, per cortesia, di inviarmi le spiegazioni, molto dettagliate, dato che sono agli inizi, per fare le calze....le foto che hai messo non sono, per me, sufficienti. Ti ringrazio molto.
    PS: Puoi spiegarmi anche come decidere quante maglie montare? (io ho un piede che calza il 35/36, ma vorrei realizzarne anche per le persone a me care). Resto in attesa, nella mia email, di una tua risposta (mussorita@live.it) ....molto gradita...

    RispondiElimina