venerdì 19 luglio 2013

Avanzi

Mi è avanzata una minima quantità di Gotland da un filo, che non riuscivo più a triplicare e lavorarla così era troppo sottile.......




Così ho pensato di filare della seta, era la prima volta che mi azzardavo a farlo, e' stato molto più difficoltoso della lana perché la seta ha le fibre più sottili e mi si attaccavano alle mani.



L'ho filata lasciando dei punti più vaporosi per creare del movimento al filato, altrimenti ad occhio si sarebbe persa.




Non so' cosa ci farò ......è un gomitolino di soli 50 gr.






14 commenti:

  1. Che ignorante che sono!Ho sempre pensato che il filo di seta si ottenesse direttamente dal bozzolo del baco da seta, invece oggi scopro che si fila come la lana tasata alle pecore. La tua seta accostata alla lana è fantastica.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Cinciarella, hai pensato giusto il filo di seta si ricava proprio srotolando il bozzolo e riavvolgendolo dandole una torsione ( per aumentare il volume ) su roche, per usare su telaio o come semplice filato. Ma vengono anche prodotti dei " fazzoletti" ....sono chiamati così.......con fili di seta al naturale (non torti) aggrovigliati, da poter filare o usare anche per il feltro.Se osservi la prima foto ho cercato di staccare i vari strati che compongono il " fazzoletto", per poter dare l'idea. Buona serata.

      Elimina
  2. esperimento perfettamente riuscito direi, mi piace molto l'effetto "morbidoso" di questo gomitolo, peccato che sia poca altrimenti chissà che belle cose potevi farci....complimenti

    RispondiElimina
  3. Ma che bello ,così soffice !!! Peccato che sia poco ma sono certa che riuscirai a trovare il modo per utilizzarlo come si deve. Un bacione.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Mirtilla, se devo essere sincera non ho ancora idea di come usarla, e' talmente poca, ma come dicevo ad Astra la utilizzerò per fare qualche gioco. Buona notte.

      Elimina
  4. Grazie Astra e' stato proprio un esperimento per poter utilizzare quel poco filato che mi era rimasto. Forse lo utilizzerò per fare qualche gioco in una sciarpa, per ora non ho altre idee. A presto.

    RispondiElimina
  5. Mi sembra che tu abbia fatto un buonissimo lavoro!
    Mi piace molto anche l'effetto che danno i due filati insieme...
    Sono curiosa di sapere in che cosa trasformerai questo gomitolo speciale...

    RispondiElimina
  6. Ciao Laura, non pensavo nemmeno io che l'abbinamento lana - seta fosse ottimale. Fosse da farne una quantità maggiore però non so' se vale la pena, io l' ho trovata piuttosto difficoltosa la seta, i suoi fili erano talmente sottili che mi si attaccavano alle mani e mi volavano in giro........ero all'aperto!!!!

    RispondiElimina
  7. Qui se ne impara sempre una. Che meraviglia!

    RispondiElimina
  8. Ti ringrazio Paola, anche per essere passata a farmi visita. Non so' da te, ma da me c'è un caldo.....non ho voglia di fare niente.

    RispondiElimina
  9. Ma che lavoro interessante, hai ottenuto un filato prezioso e molto originale!
    Merita senz'altro di essere valorizzato inserito in qualche lavoro, troverai il modo...ciao e ancora complimenti!!
    Carmen

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Carmen grazie per la visita e per i complimenti.Una soluzione per impiegare quel gomitolino la troverò senz'altro devo cercare con calma, quando avrò realizzato lo posterò certamente. Buona serata.

      Elimina
  10. Io fare un coprì orecchi .morbido e soffice. Ciao da bu a lu e bi .bara.....

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao se vuoi un copriorecchie unite sopra con un cerchietto non c'è problema, fammi sapere, a presto.

      Elimina