domenica 28 aprile 2013

Invito

Sono stata invitata a passare una giornata in un ambiente molto carino (per me amante della natura e con cibi di propria produzione), è un Agritur a conduzione famigliare "La Trisa".
Nel nostro dialetto la trisa è il mestolo che si usa per girare la polenta nel paiolo,è una specie di bastone appiattito negli ultimi venti centimetri, per mescolare meglio.


In questo Agritur si allevano diversi animali: galline, capre,pecore,cavalli, maiali e circa quaranta mucche di razza Rendena.
Producono diversi tipi di salumi, e di formaggi dai freschi ai molto stagionati ed un ottimo yogurt con una cremosità che non avevo mai assaggiato,  dolci e frutta conservata.
C'è un piccolo spazio, ma molto carino dove vendono i propri prodotti.

 
 

Inoltre organizzano attività didattica, con la quale fanno conoscere questi animali ed il suo habitat.
E' stata tagliata nel compensato una forma di mucca, per far capire da dove proviene il latte.


Prima di vedere questa interessante mucca e divertirsi a mungerla, ho chiesto ad un bimbo: ma tu lo sai da dove arriva il latte? E questo sicuro della risposta mi ha detto: la mia mamma lo prende dal microonde.

Un'altra iniziativa che ho molto apprezzato è di non buttare il cibo che ogni cliente avanza, ma chi lo desidera, poter portarselo a casa in contenitori con sopra scritto:NON AUMENTARE LE IMMONDIZIE MA RIEMPI IL TUO FRIGO, simpatica vero?





lunedì 22 aprile 2013

Premio











Ho ricevuto un nuovo premio, da ellisangolocreativo, una blogger molto brava con l'uncinetto,che sa realizzare dei piccoli  capolavori.
L'impegno per ritirare questo premio è di far conoscere 10 blogger con meno di 300 followers.

Eccole:
vita magica di una famiglia alpina
isa-magicomondo
margheritefarfalleesogni
quiltbenaco
rifugiodatutti
il baule dei desideri
piccoli tesori belli
loscrigno-delleperle
da una stella cadente all'altra
zichinina



Mi auguro come le volte precedenti di aver scelto bene e di dar luce a piccoli blog molto interessanti.

venerdì 19 aprile 2013

Silene


Un'altra verdura selvatica, oltre al Tarassaco vi faccio conoscere la SILENE, in dialetto la chiamiamo "sgrisoi",perché strofinando le foglie tra le dita fanno uno scricchiolio.
Da noi in questo periodo si può raccogliere nei prati, naturalmente non inquinati.
Si stacca solo la cimetta, quando la pianta è piccola,altrimenti poi il gambo diventa duro.

 
E' molto prelibata, nelle minestre, nelle frittate, nei risotti, nelle torte salate o nei ripieni di verdura.

 
 
 
 
 
 
 silene

sabato 13 aprile 2013

Cestino

Non avevo tanta voglia d'impegnarmi in lavori troppo lunghi, ed avendo trovato il tutorial per questo cestino sul blog di Giulia, ho provato a farlo.
E' stato un lavoro veloce, unico neo, preferivo dello spago più grosso, ma non l'ho trovato.
Sicuramente sarebbe risultato più rustico, ma va bene anche così.



 
 
 
 
 
 
 
 

domenica 7 aprile 2013

Piramidi

I soliti quattro passi vicino casa, fatti in una Domenica nuvolosa, che promette pioggia da un momento all'altro, anche dall'aria si sente il profumo d'acqua in arrivo.

 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
Queste foto ritraggono solo il primo gruppo, purtroppo ha inizziato a piovere a dirotto ed è stato necessario il rientro.
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 


martedì 2 aprile 2013

IL BOSCO

Il bosco quest'anno è piuttosto pigro a svegliarsi, i suoi fiori che di solito in questo periodo creano bei tappeti colorati, preferiscono riposare ancora un po'.
Non hanno nessuna intenzione di scoprirsi dal tepore dell'humus boschivo ed uscire alle temperature pazzerelle di questa Primavera.
Però qualche coraggioso c'è......