domenica 3 marzo 2013

Gilet

Con la lana che ho filato e tinto (per la prima volta) mi sono confezionata un gilet.

 
L'ho lavorato con tre punti fantasia, dalla foto non si riesce a vedere bene.



La lana non è morbidosa e regolare come quella filata industrialmente, o da mani più esperte, ma io mi accontento.

Mi sono avanzati ancora due gomitoli, forse riesco a realizzare ancora qualcosa di utile.


32 commenti:

  1. C'è un link party in corso sul mio blog, spero di vederti!
    http://30metriquadri.blogspot.it/2013/02/1linkparty.html

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ritiro tutto, sei in prima fila...

      Elimina
  2. Molto bello e molto elegante... e che bel colore!!!! Con la lana avanzata ci vedrei bene una sciarpettina leggera, una specie di piccolo scaldacollo, qualcosa di piccolo da mettere al collo nella mezza stagione....
    MGrazia

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Si una sciarpetta leggera, magari lavorata con un punto traforato può essere un'idea, uno scaldacollo con i mezziguanti gli ho già fatti e postati su un post precedente.......grazie per il consiglio.

      Elimina
  3. ma che bello, anche il colore mi piace e poi con la lana filata e tinta da te che soddisfazione vero? brava!!
    ciao Anna

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie, si per me' e' una soddisfazione, anche se non è paragonabile con quelle in commercio o con quelle lavorate da esperte.

      Elimina
  4. Bel lavoro. Complimenti!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie, si dietro c'è un lavoro paziente.

      Elimina
  5. Ma cosa dici, è perfetta. Io la vedo regolarissima e vedo un lavoro ben riuscito. Mi piace molto questa idea di tingere la lana, cosa hai usato? Come hai fatto a fissare il colore? Anni fa tingevo anch'io con colori naturali ma poi la tinta tendeva sempre a sbiadirsi. Sei stata bravissima, complimenti.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie sei comprensiva, per fissare ho usato allume di rocca e per tingere la polvere di campeggio. Non so' se poi si sbiadisce e' la prima esperienza. Mi è stato detto che il campeggio e' uno di più difficili da usare, non certo per principianti.....oramai l'ho fatto.

      Elimina
  6. passo da te tramite PE...se ti va passa dal mio blog,c è un conosciamoci blogger!!!
    http://www.fairymonnalisadolls.com/

    RispondiElimina
  7. I complimenti per la lana sono d'obbligo! E non è vero che non è regolare...ma poi che gusto ci sarebbe se non si vedesse che è fatta a mano? una cosa magari: un po' più di giri nella binatura. Ma è solo un consiglio, perchè anche così viene lavorata benissimo!
    Vale

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie infinite Vale, conterò fino a 7-8 invece di 5........ci fosse meno distanza fra noi .....avrei tanto da imparare

      Elimina
  8. Bravissima! Imparare a filare, unsogno.....
    ciaooooooooo

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie, io ho avuto la fortuna di passare una giornata con Vale, che mi ha fatto iniziare a filare, ma ho ancora tantissimo da imparare.

      Elimina
  9. ciao ma che bel lavoro hai fatto.unico direi.
    ti ringrazio di essere passata a trovarmimiao
    mobizu

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie, per me' e' stato un piacere conoscerti

      Elimina
  10. Tanti complimenti per il lavoro fatto .non voglio essere da meno .brava.! Ma mi sarebbe piaciuto una tinta leggermente più forte.ciao bo

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Questo e' quello che mi riesce, purtroppo non sono in grado di decidere la gradazione, già' e' stato impegnativo.....comunque vedrò' di migliorare..ciao ciao

      Elimina
  11. ciao!!! ti ho scovata grazie a "un link party in 30 mq"
    e sono arrivata attratta dalla splendida foto della gatta!!!! :))))

    sei davvero brava!!!

    c'è un premio per te sul mio blog!
    http://maggie-make-up.blogspot.it/2013/03/premi-premi-premima-quanti-sono.html

    RispondiElimina
  12. Grazie, passo a vedere, ciao ciao

    RispondiElimina
  13. Ciao Birbolina, complimenti per il lavoro ma anche per la tintura della lana, questo colore mi piace molto

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie, il colore campeggio l'ho scelto perché mi piaceva, poi ho preso quello che è risultato, come principiante non potevo permettermi di fare varianti.

      Elimina
  14. Ciao e complimenti per le tue creazioni.bellissimi l idea del riciclo del barattolo ovomaltina.nuova iscritta...se ti va passa a trovarmi anche tu http://alchemianblog.blogspot.it/

    RispondiElimina
  15. Bellissimo, anche il colore!! Non ho mai tinto la lana, mi sono limitata alla tela di cotone..Buona serata!
    Carmen

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie si il colore e' bello, ma ho solo seguito le istruzioni, come prima esperienza non mi sono potuta permettere personalizzazioni.

      Elimina
  16. Le tonalità di viola sono le prefrite da mia moglie e da me. Sinceramente non ho mai sentito parlare della polvere di campeggio e mi informerò. Per me è quella che mi prendevo quando andavo in vacanza, nei campeggi appunto (lol).
    Brava, veramente. Con i due gomitoli restanti, quando ero bambino, mia madre mi avrebbe fatto un costume per la spiaggia. Lei era molto abile, ma oggi a 96 anni non pratica più il lavoro a maglia.
    Buonanotte.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie, e' stata la mia prima tintura, ora molto a rilento sto' filando una lana già' colorata, di pecora scura.il campeggio si ricava dalla polverizzazione di una radice, or non ricordo il nome, ma lo trovi sicuramente. Buona giornata

      Elimina
  17. Che bello é il suo blog, complimenti, sei molto brava. Besitos.

    http://redecoratelg.blogspot.com.es/

    RispondiElimina
  18. Grazie, passo a trovarti. Ciao ciO

    RispondiElimina