sabato 28 settembre 2013

Pane con le " molche "

Da una dimenticanza, mi è uscito un ottimo lavoro.
Come ogni settimana faccio il pane con la pasta madre e questa volta ho fatto il pane " Cafone "  ......così lo chiama Antonella Scialdone, nel suo libro.....


Seguendo i vari passaggi ci vuole una giornata, senza calcolare il tempo del rinfresco della pasta madre, perché quella la lascio lievitare lentamente per una notte.
Questa volta volevo impastarlo con le "molche " , ma ho dimenticato di aggiungerle al primo impasto...... quindi al passaggio delle pieghe......( servono per rafforzare il glutine e liberare dall'aria accumulata con la prima lievitazione )



le ho aggiunte a cucchiaiate......dopo aver spianato l'impasto come un rettangolo........e consecutivamente piegato prima in verticale , poi in orizzontale ......
se devo essere sincera non ero molto ottimista, pensavo impedissero la lievitazione...
Invece il mio pane Cafone e' risultato ottimo....










Ah! Forse non tutte conoscete le molche.......
e' la rimanenza della polpa e buccia delle olive, dopo aver spremuto l'olio...
però io non ho quella fortuna....
Solitamente un'amica di mia mamma ci regala delle olive di seconda qualità......sono piccolissime.....togliamo il nocciolo  a mano .....non possiamo usare lo snocciolatore, perché sono troppo piccole  e passano dal foro.....le tritiamo molto sottili, le passiamo  cinque minuti in padella poi le invasiamo coperte d'olio.....

16 commenti:

  1. A quest'ora vedere certe immagini!!!

    RispondiElimina
  2. Ciao Paola, se avessi sentito il profumo, avrebbe stimolato ancor di più il languorino..... Ti auguro una buona settimana autunnale.

    RispondiElimina
  3. Complimenti per aver fatto questo pane. Sinceramente, anche se mi piace cucinare, non mi ci metto mai. Il forno non è adatto e l'unica volta che ho comperato una macchina per fare il pane, dopo qualche giorno la ho regalata ad un amico, sperando sapesse farla funzionare. Ciao e buona settimana.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Elio, sono già diversi anni che mi faccio il pane, prima lo facevo a mano poi mia sorella mi ha regalato la macchina e per un po' l'ho fatto con quella usando lievito industriale, ma da tre anni circa uso la pasta madre e non riesco a conciliare i tempi con la macchina .quindi preferisco farlo ancora a mano.......solo in caso d'urgenza uso la macchina e lievito secco. Buona settimana ed una carezza al tuo nipotino.

      Elimina
  4. Il tuo pane si presenta molto bene, sarà stato buonissimo. Con la pasta madre ho sempre avuto poca fortuna, mi è stata regalata tante volte e non sono mai riuscita per mia trascuratezza a mantenerla. Ci riproverò e tenterò questa tua bella ricetta. Ciao, buona settimana.

    RispondiElimina
  5. Ciao Cinciarella, come ho detto a Elio, la pasta madre mi è stata donata circa tre anni fa, ogni 5/6 giorni la rinfresco, all'inizio ho faticato a trovare tempo e dosi giuste poi mi è stato consigliato il libro di Antonella ( trovi il suo sito nel web ) e seguendo i suoi consigli ......possono scoraggiare i tempi lunghi della lavorazione....ma ti assicuro che poi i risultati sono ottimi.

    RispondiElimina
  6. Uffaaaa!!! Perché non abito più vicino a voi!!!
    ...mi perdo sempre tutte queste bontà!!!
    C.C.

    RispondiElimina
  7. Aaaah aaaah! Quando vieni a trovarmi ci sarà dell'altro che ti piacerà, ciao ciao!

    RispondiElimina
  8. Cara birbolina , rieccomi !!! Ma che pane fantastico , peccato non poter allungare una mano per prenderne una , anzi un paio di fette !! Mi faccio un giretto qui , visto che manco da un po' . Tanti bacioni !!!!

    RispondiElimina
  9. Ciao Mirtilla, scusa per il ritardo ma quando sono in montagna non ho buona copertura, specialmente in queste giornate nuvolose.....ieri ad esempio per tutta la giornata non rispondeva il server......grazie per essere passata da me è grazie per i complimenti ...un bacione a te e tua mamma.

    RispondiElimina
  10. Mi piacerebbe msngiarlo con pomodoro fresco e un po di aglio e una grattata di pepe. Ciao brava.saluto lu e bi da bu

    RispondiElimina
  11. Ciao quando vieni a trovarmi ne facciamo uno assieme ......però devi prenderti il tempo necessario per la lievitazione.

    RispondiElimina
  12. Ciao! c è una sorpresa per te sul mio blog! passa! baci

    serebeautyandphoto.blogspot.it

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao grazie, passo a conoscerti.....buona giornata.

      Elimina
  13. Le tue foto hanno Colori meravigliosi.
    Il pane poiiii ha un aria proprio SANA. Chissà se un giorno riuscirò anke io a farlo con la pasta madre. Ci sto provando ma ho paura di un grande insuccesso.
    Buona domenica
    Ele

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Elena ora i colori non sono più così, c' e' tanto giallo-arancio ed anche un po' di bianco di brina.....fra poco il bianco sarà della neve.......Guarda che il pane con la pasta madre e' semplice, bisogna solo avere la costanza per rinfrescarla e lasciare lievitare più tempo che con il solito lievito.....insisti vedrai che c'è la fai......buona serata.

      Elimina