mercoledì 9 ottobre 2013

Fair-isle

Quando ho incontrato Deborah Gray, i momenti liberi dal corso, li dedicava alla lavorazione di calze con la tecnica Fair-isle.
Metodo di lavoro usato dalle donne scozzesi per realizzare magnifici capi colorati.
Mi è piaciuta questa lavorazione, anche se ho capito subito che avrebbe messo alla prova la mia pazienza.
Deborah aveva dei kit per realizzare dei berretti e dei mezzi guanti.....
Ho avuto un'attimo di indecisione perché le istruzioni erano tutte in inglese, ma poi ho ceduto alla tentazione e li ho presi......

 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 

Pian piano ho tradotto l'indispensabile per poter riuscire a realizzare il berretto e con infinita pazienza ed ingarbuglio di fili l'ho portato a termine......

25 commenti:

  1. ...sono senza parole!!!! E' bellissimo!!!! E riesco a immaginare tutti i fili che si attorcigliano...sei stata bravissima!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie Laura, la lavorazione non era nemmeno tanto difficile, anche perché avevo uno schemino molto chiaro, ma il problema più grosso per me erano tutti quei gomitolini che non sapevo come dominare.....le scozzesi hanno un sistema di tenere più fili su ambedue le mani.....io invece ho lavorato normalmente con un solo filo alla volta.....però pian piano c'è l'ho fatta ....un abbraccio........ah anche il tuo completino e' molto bello.

      Elimina
  2. Che magia lavorare a maglia...se solo ne fossi capace!ammiro molto chi,come te,riesce nell'impresa e soprattutto porta a termine progetti tanto carini e utili!
    Brava!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie, ma prova anche tu vedrai e' molto rilassante, se non hai nessuno che ti insegna sul web ci sono tanti siti con tutorial per iniziare.......perché non provi a preparare delle scarpine per il piccolo in arrivo....un bacione.

      Elimina
  3. Risposte
    1. Ciao Ely, sei molto gentile.....grazie mille per i complimenti...un abbraccio e a presto.

      Elimina
  4. E' bellissimo, identico a quello di Anna che che presentato in questo post,

    http://sferruzzandoquaela.blogspot.it/2013/08/fair-isle.html

    ma eravate assieme? Sarebbe piaciuto anche a me, avere questo Kit e chicchierare un po' con voi.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Cinciarella, non conosco Anna ed ho visto ora il suo blog.....molto ben fatto.....lei deve aver partecipato al corso successivo .....io quello dei primi di giugno: filatura e tintura, lei quello dopo del : feltro. Anche a me piacerebbe trovarmi con persone che condividono i miei stessi hobby, ma per ora non ho trovato interesse........chissà forse un giorno ci possiamo incontrare....magari organizzare qualcosa.....o partecipare a qualche corso assieme......mai dire mai.......buona giornata!

      Elimina
    2. Certo, perchè no? Sarebbe molto bello.

      Elimina
  5. Devo davvero farti molti complimenti! Il tuo berretto è davvero molto bello e la fatica dei gomitoli intrecciati sarà ripagata quando il freddo sarà più pungente e il tuo lavoro colorerà l'inverno... Brava. Lara

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Lara, grazie, guarda che non è difficile con le tue capacità lo faresti anche tu basterebbe avere uno schemino, magari prova con due, tre colori, ci sono diversi tutorial di bei modelli sul genere nordico........Di solito non porto cappelli e berretti nonostante abbia i capelli cortissimi....non ho ancora trovato un modello che mi stia bene.....ma per questo faccio eccezione.

      Elimina
  6. ciao, sono una tua nuova follower!
    Innanzitutto complimenti per il tuo berretto, io sono un'imbranata assoluta con ago e filo e non sarei riuscita neppure fosse stato in italiano e con dvd video allegato!
    Se ti va di ricambiare il mio blog è:
    http://thefairycircle.blogspot.it/

    Un abbraccio,
    Sharon

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Sharon, grazie sei molto gentile.....passo con grande piacere dal tuo blog a conoscerti ......a presto.

      Elimina
  7. Veramente figo! Bravissima spero che babbonatale me ne porti uno simile .ciao da bu a lu e bi

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao dubito che così multicolor lo metteresti......se ne vuoi uno tutto nero te lo faccio volentieri.......lu e bi ricambiano i saluti.

      Elimina
  8. È. Bellissima. Te spunciuna ase .....saluti e complimenti di nuovo dal gufo . Sorella di bu .ciao a lu e bi

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao, ma che sorpresa leggerti nei commenti......grazie.......vieni a trovarci una sera, se ti va!

      Elimina
  9. Aggiungo anche i miei complimenti. E' proprio bellissimo! ..e molto ben fatto
    ciao

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao ciao grazie non mi ero accorta del tuo commento ....era coperto da SPAM.....a presto e buon lavoro

      Elimina
  10. Come sempre hai fatto un capolavoro... e se c'è una cosa che non ti manca e' proprio la pazienza!!!
    C. C.

    RispondiElimina
  11. Ciao,grazie.......quando sono troppo stanca o nervosa devo fare qualche lavoro per resettarmi.....buona notte.

    RispondiElimina
  12. bello e impegnativo questo berretto, non conosco questa tecnica, io al massimo arrivo alla lavorazione jaquard...... complimenti per l'impegno e la pazienza
    buona domenica

    RispondiElimina
  13. Ciao Astra non sapevo nemmeno io la differenza tra fair isle e jaquard.....mi sono documentata ed ho trovato che per noi fair isle e' sinonimo di jaquard....quindi è' quello che sai lavorare anche tu.....mentre per gli inglesi il suo significato storico e' dato alla lavorazione particolare di maglioni per pescatori delle isole Shetland di cui fa parte l'isola di Isle.

    RispondiElimina
  14. Bellissimo, il risultato valeva la fatica !

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Paola grazie, si è stato un po' impegnativo.......ma anche i tuoi bei lavori non sono da meno .....un abbraccio e buona giornata.

      Elimina