lunedì 2 gennaio 2017

Nuove tinture della lana.


 Questi post è fuori tempo, ma voglio ugualmente postare alcune foto con delle tinture che ho fatto l'estate scorsa, su lana di pecora Tingola, che avevo precedentemente filato.






In questo caso ho utilizzato Kool-Aid, è un preparato per bibita, l'ho utilizzato a freddo, lasciando la lana in ammollo al sole per una settimana.




Con un altro gusto ho preparato questo vaso... ottenendo una lana di un azzurro chiaro... che imperdonabilmente non ho fotografato.




Questa bella matassa l'ho lasciata colorare a mia sorella, sempre con Kool-Aid, ma usando il microonde.




L'ultima colorata utilizzando foglie di forsythia, con il metodo del sole...lasciando al caldo per tre mesi.

4 commenti:

  1. Metodi diversi di tintura... colori meravigliosi!!
    Ciao loz

    RispondiElimina
  2. È stato divertente, ed ogni volta il risultato una sorpresa.

    RispondiElimina
  3. Complimenti bellissimo post e blog molto interessante! Ti seguo!
    http://marycosmesi.blogspot.it

    RispondiElimina
  4. Ciao, E' un po' che non passo da te e mi scuso ma è solo una questione di salute. Visto il tuo post dovrei reimparare a colorare la lana e fare sciarpe e maglioncini. Quando avevo 8 - 10 anni, mia madre mi aveva insegnato a farlo e mi diceva : "Lo so è una cosa da ragazze, ma non si sa mai che possa servire". In realtà non mi è servito ma era anche una lezione per imparare altre cose senza chiedersi se fosse necessario e mi è servito per il restante del mio percorso lavorativo. Un amichevole abbraccio.

    RispondiElimina